Chat with us, powered by LiveChat

Mestieri della profumeria: quali sono le professioni più ricercate nel settore?

Alzi la mano chi non è mai rimasto affascinato dalla storia di Jean-Baptiste Grenouille, personaggio frutto della penna e della fantasia di Patrick Süskind, il quale aveva una dote naturale per Il Profumo. Ora, evitiamo di soffermarci sulla storia in sé, la quale contiene dettagli macabri e scabrosi, ma concentriamoci su una professione che sta tornando sempre più in voga.

Quello del profumiere è un mestiere antico, il quale si sta evolvendo anche grazie alle scoperte chimiche e tecnologiche. Un lavoro che, ad oggi, viene paragonato a quello della creazione di opere artistiche perché parliamo di odori e fragranze che fanno sognare chi le annusa. Ma quali sono i dati del settore ed i mestieri della profumeria più ricercati?

I dati di mercato della profumeria artistica

Quello della profumeria artistica è un settore di nicchia che allo stesso tempo sta vivendo un momento di forte espansione.

L’Osservatorio sulla profumeria artistica e di ricerca, promosso da Pitti Immagine e realizzato da Hermes Lab in collaborazione con il Centro ModaCult dell’Università Cattolica di Milano, ha evidenziato dei dati certamente interessanti.

La prima indagine, presentata nel mese di settembre 2018, ha ricostruito la dimensione economica di tutto il comparto. I Paesi leader nella produzione e nel consumo di profumi creati ad hoc sono quattro: Francia, Italia (dove il mercato vale tra i 130 ed i 150 milioni di Euro), Regno Unito e Germania. Ad ogni modo, negli ultimi cinque anni abbiamo assistito anche ad uno sviluppo in Russia e nei Paesi del Golfo.

L’industry sta crescendo a ritmi molto interessanti: +4% nel 2017 e +5% nel 2018 per quel che riguarda i marchi indipendenti ed un +20% annuo per i marchi acquisiti dai grandi brand, distribuiti nelle grandi catene.

Un boom che fa riflettere e comprendere che anche il numero di professionisti ricercati nel settore è sicuramente in crescita.

Ma quali sono i mestieri della profumeria ad oggi ricercati?

La punta dell’iceberg è sicuramente la professione “naso”, la quale offre diverse chance per esprimere la propria creatività, ma la profumeria artistica non si limita solo a questo.

Vediamo insieme quali professioni ruotano intorno al mondo della profumeria.

La creazione e la produzione di profumi

All’interno del comparto tecnico, per affiancare il profumiere creatore nel corretto svolgimento delle sue attività, è necessaria la figura di assistente del profumiere. Sarà proprio quest’ultimo a verificare i vari criteri di stabilità come la messa in alcool, l’inserimento nelle basi di prodotti cosmetici e così via.

Ovviamente, un profumo deve sempre corrispondere alle esigenze del mercato e deve essere coerente con i trends del momento. Questi input vengono studiati e comunicati al profumiere da un esperto in marketing olfattivo, altra professione molto ricercata nel settore.

Infine, sempre nel comparto di creazione troviamo il team di valutazione che effettua i test tecnici e commerciali.

Altra professione che si sta facendo largo nel settore della creazione di profumi è il ricercatore di materie prime. Poiché le case essenziere sono sempre alla ricerca di nuovi spunti che possano portare alla luce fragranze insapettate, è compito di questa figura professionale scovare nuove materie prime, metodi di estrazione e di riproducibilità.

Il marketing ed il commercio di profumi

Ovviamente, la cultura della profumeria artistica merita di essere sviluppata correttamente. Da qui la necessità di personale qualificato alla promozione ed al marketing come sostegno alla vendita e per la creazione di brand efficaci, oltre che di funzionari commerciali utili a diffondere tale cultura all’interno dei vari punti vendita.

Tra i mestieri della profumeria troviamo anche il formatore per ottimizzare la conoscenza dei marchi, il beauty & perfume consultant per promuovere e consigliare le clienti sul profumo più adeguato e l’utilizzo ottimale e il consigliere di vendita. Quest’ultimo vive un ruolo privilegiato di consulente e di addetto alle vendite specializzato, in grado di cogliere i desideri del cliente (spesso inesperessi) e di consigliare il profumo più appropriato.

Tutte le figure che si operano di promozione e commercio di profumi devono avere, oltre che la conoscenza delle tecniche di vendita, una padronanza di competenze e linguaggio specifico che possa orientare i propri clienti verso l’acquisto ideale. Anche perché, si sa, quando il cliente è soddisfatto lavorerà certamente con lo strumento di marketing più efficace: il passaparola.

Vuoi saperne di più sui mestieri della profumeria?

Se vuoi iniziare a lavorare in questo mondo, non puoi perderti la Scuola di Profumeria di Accademia Tecniche Nuove.

Giunto alla sua quarta edizione, si svolge in due moduli: uno online ed uno più pratico in aula, dove sarà possibile sperimentare con le proprie mani cosa significa lavorare nel mondo del profumo.

Frequentando la nostra Scuola di Profumeria potrai accedere a diverse professioni tra cui creatore di fragranze, valutatore, esperto di marketing del profumo, tecnico di vendita e molto altro.

Compila il form per ricevere il programma completo e conoscere i costi di iscrizione

Il corso ha un LIMITE DI 21 PARTECIPANTI.
Termine delle iscrizioni: 28 febbraio 2019.