Chat with us, powered by LiveChat

Il profumo di oggi tra grandi intramontabili e nuove tendenze

La settimana prossima inizierà il nostro corso dedicato al profumo: per entrare nell’atmosfera facciamo un piccolo viaggio alla scoperta del profumo odierno nel suo utilizzo e nelle componenti che da sempre lo fanno amare, nuove protagoniste e nuove tendenze. A farci compagnia in questo viaggio Kosmetica, nostro partner per il corso “Scuola di profumeria”. 

Dalla persona all’ambiente

 

Quando pensiamo al profumo, spesso facciamo riferimento a quello per utilizzo personale, ma anche le profumazioni per ambienti negli ultimi anni stanno avendo sempre più successo. 

Il profumo, sappiamo, è già da secoli, millenni, per l’esattezza, parte integrante nella vita e grande passione dell’uomo, come abbiamo raccontato qui.

Possiamo quindi capire bene come mai, oggi, il suo largo uso non sia collegato solamente alla persona, ma anche agli ambienti che frequentiamo. 

I diffusori sono diventati grandi alleati nella nostra vita per creare le atmosfere in cui ci piace immergerci e per dare un tocco di personalità nell’aria, senza contare il gradito benvenuto che una buona fragranza può dare, motivi per cui è diventato protagonista anche del mondo dell’ospitalità

 

Le grandi intramontabili

In termini di fragranze, abbiamo sicuramente quelle che sono protagoniste del profumo da tempo immemorabile, caratterizzando creazioni di culto, destinate a fare la storia. 

Sicuramente una grande protagonista è la vaniglia, coccola per i profumi più invernali, riesce a portare calore con il suo inebriante tocco goloso.

Altra grande protagonista di culto è sicuramente la rosa, specialmente nella sua varietà più pregiata, ovvero la Damascena. La rosa è sicuramente tra le indiscusse protagoniste dell’universo del profumo. 

Tra le floreali non possiamo non citare il gelsomino, il fiore della notte, inebriante e misterioso, amato per la sua capacità di portare quel tocco di eleganza e sensualità. 

Infine, tra i grandi protagonisti, non possono assolutamente mancare i legni e le piante come il sandalo, il patchouli ed il cedro, da sempre amati ed utilizzati nella creazione dei profumi. 

 

Le nuove amate

Sebbene la scena delle fragranze veda ancora come protagoniste le grandi intramontabili di cui abbiamo parlato poco fa, ci sono alcune nuove comparse che stanno guadagnando sempre più spazio. 

Il primo caso è quello della liquirizia che, con la sua nota fresca ed aromatica, riesce a portare un tocco di particolarità. 

Direttamente dall’area di Cina e Malesia arriva il Pandan oil, particolarmente apprezzato per le sue note erbacee e fresche: dalla cucina alla profumeria, ha sempre più fan.

Più come evocazione, che come ingrediente vero e proprio, la neve sta conquistando il mondo della profumeria: innumerevoli sono le creazioni che ne richiamano la leggerezza e la magia.

Attuali tendenze 

Tra le tendenze attuali sicuramente merita spazio il profumo solido.

Non è certamente una novità nella storia del profumo, già in tempi antichi veniva utilizzato sotto questa forma in cui, pare, produca anche un effetto più duraturo sulla pelle. Complice l’attenzione alla sostenibilità ed al riciclo, il profumo solido sta riconquistando importanza e seguito. 

Per cavalcare la moda dei tatuaggi, ma anche della sperimentazione divertente, in Israele è stato creato l’inchiostro profumato. Creare fantasiosi disegni sulla propria pelle non è mai stato così piacevole: si possono abbinare colori e profumi per esprimere personalità; la vasta possibilità di scelta apre le porte alla creatività

 

Speriamo di avervi fatto entrare nel mood, pronti per la prossima settimana! Per approfondire i temi trattati visita il sito del nostro partner Kosmetica!