Chat with us, powered by LiveChat

Quando parliamo dell’arte del profumo ci riferiamo certamente ad una sfera di professionisti il cui compito è quello di creare fragranze uniche… ma non solo! Infatti dobbiamo tenere presente che, tra i tanti settori che ruotano attorno al mondo del profumo, c’è quello del marketing.

Marketing e profumo

Quando parliamo di marketing riferito al profumo non ci riferiamo soltanto alla vendita delle fragranze create dai profumieri. Infatti facciamo riferimento a tutta una serie di ambiti ed aree di applicazione che spaziano in modo trasversale nei diversi settori.

Ad esempio, quando parliamo di un prodotto, dobbiamo tenere presente che anche l’olfatto può giocare un ruolo importante, se non fondamentale, nel successo.

Il profumo: trasversale nei diversi settori

A partire dai prodotti per l’igiene della casa, come detersivi per capi o pavimenti, passando anche per il makeup e l’igiene della persona, per concludere con i giocattoli.

In tutti questi prodotti la nota olfattiva può essere determinante e per le aziende avere una risorsa formata e competente in materia di profumo può essere la scelta vincente.

Penso ad esempio alla figura molto importante del valutatore delle fragranze, che è la persona del marketing da cui dipende la scelta della profumazione di un certo prodotto. Queste figure devono conoscere a fondo il mondo della fragranza, le famiglie olfattive, le tendenze olfattive del mercato, tutti aspetti che hanno una importanza vitale nel marketing del prodotto finito, perché spesso una profumazione azzeccata contribuisce concretamente al successo di un prodotto. La preparazione sulla parte olfattiva, non a caso, è molto considerata nel settore.

Giovanni D’Agostinis, Docente presso la Scuola di Profumeria

Il profumo: segno distintivo del prodotto

Una risorsa formata sul mondo del profumo è in grado non solo di scegliere la profumazione più adatta al prodotto ed al mood che si vuole intercettare con il lancio e la vendita, ma anche di pensare fuori dagli schemi e dalle omologazioni del settore. Questo fattore, abbinato alle conoscenze prima menzionate, può concorrere concretamente a rendere un prodotto distinguibile, di carattere e di tendenza diversificandolo dai competitor omologati.

Sapere come va il mercato, conoscere le tendenze è fondamentale per differenziarsi in un panorama di proposte spesso livellato su accordi olfattivi molto convenzionali, ma questo è possibile solo avendo una specifica preparazione su questa parte, che spesso manca nel curriculum formativo degli addetti del nostro settore, nel marketing come nella formulazione.

Giovanni D’Agostinis, Docente presso la Scuola di Profumeria

Scopri di più sul mondo della profumeria

Ti interessa il mondo della profumeria e vorresti diventare un professionista del settore?

Scopri il corso “Dalle materie prime alle fragranze” cliccando sul pulsante qui sotto!