Chat with us, powered by LiveChat
0239090440 info@accademiatn.it

Ogni volta che parliamo di profumo dobbiamo tenere presente che si tratta di un prodotto che non è statico, bensì vivo ed in continuo mutamento. Questa sua caratteristica ci porta a parlare delle note olfattive del profumo, che rappresentano al meglio il mutamento della fragranza nelle sue note di testa, note di cuore e note di fondo.

Le note olfattive di testa

Le prime note olfattive che percepiamo di un profumo sono quelle di testa, ovvero quelle più leggere, quelle più volatili chimicamente.

La loro persistenza è molto breve: si parla di un tempo di 10-15 minuti, ma nonostante la loro durata sia cos’ breve, sono quelle che danno l’idea iniziale di un profumo.

Tipici delle note olfattive di testa sono soprattutto gli agrumi e le aldeidi, ma talvolta emergono anche note olfattive di cuore, come spezie ed alcuni fiori.

Le note olfattive di cuore

Le note olfattive di cuore sono percepibili dopo 5-10 minuti e rappresentano appunto il cuore del profumo. Queste note restano percepibili per qualche ora e sono spesso quelle che caratterizzano il profumo.

Tipici delle note olfattive di cuore sono le spezie, i fiori, i frutti e note aromatiche.

Le note olfattive di fondo

Le note olfattive di fondo sono quelle più pesanti chimicamente e le più durature. Queste note danno forza, volume e persistenza e sono quelle che rappresentano il profumo che si sente per ore.

Tipici delle note olfattive di fondo sono i legni, le note animaliche, l’ambra, il muschio bianco e le note gourmand.

Il mondo della profumeria

Il profumo può essere composto da centinaia di materie chimiche, naturali e sintetiche, equilibrate con maestria.

Oggi vige il concetto di polisensorialità, che punta a stimolare e coinvolgere i sensi, con una infinita variazione delle note olfattive, ampliandone così le declinazioni di uso anche verso il marketing.

Per sapere di più sul mondo della profumeria e sulle sue professioni scopri la nostra Scuola di Profumeria.

Le note olfattive del profumo - Ultima modifica: 2021-04-23T14:53:40+00:00 da Letizia Vincentelli